Altri contenuti

Info Società Trasparente

Questa sezione del sito è in fase di popolamento progressivo: alcune parti potrebbero essere rese disponibili gradualmente. Per eventuali esigenze specifiche si invita a contattare info@lineacomune.it

WHISTLEBLOWING

ALTRI CONTENUTI - TRASPARENZA

 

Accesso civico

Pubblicazione ai sensi dell'Art. 5, c. 1, c. 4 d.lgs. n. 33/2013

Responsabile dei dati e dell'aggiornamento: Responsabile della trasparenza

L'accesso civico è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che le pubbliche amministrazioni abbiano omesso di pubblicare pur avendone l'obbligo.

Con il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 si introduce l’istituto dell’accesso civico contemplato dall’articolo 5, ovvero del diritto a conoscere, utilizzare e riutilizzare (alle condizioni indicate dalla norma) i dati, i documenti e le informazioni "pubblici" in quanto oggetto "di pubblicazione obbligatoria".

L’accesso civico si differenzia notevolmente dal diritto di accesso ad atti e documenti amministrativi disciplinato dalla legge n. 241 del 1990. Diversamente da quest'ultimo, infatti, l’accesso civico non presuppone un interesse qualificato del richiedente e consiste nel chiedere e ottenere gratuitamente che le amministrazioni forniscano e pubblichino gli atti, i documenti e le informazioni, da queste detenuti, per i quali è prevista la pubblicazione obbligatoria, ma che, per qualsiasi motivo, non siano stati pubblicati sui propri siti istituzionali.

La richiesta può essere presentata esclusivamente con apposito modulo:

- tramite posta elettronica certificata all’indirizzo pec lineacomune@pec.055055.it
- tramite posta ordinaria all'indirizzo: Responsabile della Trasparenza , Linea Comune Spa, Via R. Giuliani 250, 50141, Firenze (FI), allegando fotocopia del documento d'identità in corso di validità

- tramite fax al n. 055.4554312 appositamente predisposto allegando fotocopia del documento d'identità in corso di validità
- direttamente presso gli Uffici di Linea Comune Spa, che provvederanno a trasmettere la richiesta al Responsabile della trasparenza, allegando fotocopia del documento d'identità in corso di validità.

Il Responsabile della Trasparenza cui presentare la richiesta di accesso civico è il dott. Roberto De Vivo, Via R. Giuliani 250, 50141, Firenze (FI)

Tel. 055.45587231

Fax 055.4554312

casella di posta elettronica : r.devivo@lineacomune.it

casella di posta certificata: : lineacomune@pec.055055.it (solo se si dispone di un servizio di posta elettronica certificata).

Il Responsabile della Trasparenza si pronuncerà sulla richiesta entro trenta giorni dal ricevimento della stessa.

In caso di ritardo o mancata risposta si potrà presentare una nuova istanza al titolare del potere sostitutivo, utilizzando apposito modulo. Il Responsabile del potere sostitutivo è:

Direttore generale
Dr. Giuseppe Mantero

Tel. 055.45587201
Fax Fax 055.4554312

casella di posta elettronica: g.mantero@lineacomune.it

casella di posta certificata - lineacomune@pec.055055.it (solo se si dispone di un servizio di posta elettronica certificata)

 

Descrizione del procedimento

Destinatari:
Chiunque ha diritto di richiedere i documenti, le informazioni o i dati, la cui pubblicazione è obbligatoria ai sensi del Decreto legislativo n.33/2013, che le pubbliche amministrazioni hanno omesso di pubblicare nel sito istituzionale.

Requisiti:
Non sono richiesti requisiti e la richiesta non deve essere motivata.

Termini di presentazione:
La richiesta si può presentare in qualsiasi momento dell'anno.

Modalità di espletamento della procedura
Il Responsabile della Trasparenza, dopo aver ricevuto la richiesta, verifica la sussistenza dell'obbligo di pubblicazione e, in caso positivo, provvede alla pubblicazione dei documenti o informazioni oggetto della richiesta nella sezione Amministrazione trasparente del sito istituzionale www.lineacomune.it entro il termine di 30 giorni. Provvede, inoltre, a dare comunicazione della avvenuta pubblicazione al richiedente indicando il relativo collegamento ipertestuale.

Se quanto richiesto risulta non obbligatorio o già pubblicato, ne dà comunicazione al richiedente.

Nei casi di ritardo o mancata risposta da parte del Responsabile della trasparenza, il richiedente può ricorrere, utilizzando l’apposito modulo, al soggetto titolare del potere sostitutivo, il Dirigente Generale di Linea Comune, il quale, dopo aver verificato la sussistenza dell'obbligo di pubblicazione, provvede, entro 15 giorni, alla pubblicazione di quanto richiesto e ad informare il richiedente.

Tutela dell'accesso civico

Contro le decisioni e contro il silenzio sulla richiesta di accesso civico connessa all'inadempimento degli obblighi di trasparenza il richiedente può proporre ricorso al giudice amministrativo entro trenta giorni dalla conoscenza della decisione dell'Amministrazione o dalla formazione del silenzio.

 

 

ALTRI CONTENUTI - REPORT

 

Report Aziendale Anno 2009

Report Aziendale Anno 2010

Report Aziendale Anno 2011

Report Aziendale Anno 2012

Report Aziendale Anno 2013

Report Aziendale Anno 2014

Report Aziendale Anno 2015

Report Aziendale Anno 2016

Report Aziendale Anno 2017

 

2013

Atti di adeguamento a provvedimenti CiVIT: non ci sono atti adottati in ottemperanza a provvedimenti della CiVIT in materia di vigilanza e controllo nell'anticorruzione

Atti di accertamento delle violazioni: non ci sono Atti di accertamento delle violazioni delle disposizioni di cui al d.lgs. n. 39/2013



2014

Atti di adeguamento a provvedimenti CiVIT: non ci sono atti adottati in ottemperanza a provvedimenti della CiVIT in materia di vigilanza e controllo nell'anticorruzione

Atti di accertamento delle violazioni: non ci sono Atti di accertamento delle violazioni delle disposizioni di cui al d.lgs. n. 39/2013

 

2015

Atti di adeguamento a provvedimenti CiVIT: non ci sono atti adottati in ottemperanza a provvedimenti della CiVIT in materia di vigilanza e controllo nell'anticorruzione

Atti di accertamento delle violazioni: non ci sono Atti di accertamento delle violazioni delle disposizioni di cui al d.lgs. n. 39/2013

 

2016

Atti di adeguamento a provvedimenti CiVIT: non ci sono atti adottati in ottemperanza a provvedimenti della CiVIT in materia di vigilanza e controllo nell'anticorruzione

Atti di accertamento delle violazioni: non ci sono Atti di accertamento delle violazioni delle disposizioni di cui al d.lgs. n. 39/2013

 

 

ALTRI CONTENUTI - ANTICORRUZIONE

Il responsabile per la prevenzione della corruzione è dott. Gabriele Andreozzi g.andreozzi@lineacomune.it

20161018_nomina_andreozzi_responsabile_anticorruzione.pdf

Il responsabile per la trasparenza e l'integrità è il Dr. Roberto De Vivo, r.devivo@lineacomune.it

Relazione annuale del Responsabile della prevenzione della corruzione (anno 2015) secondo lo schema standard pubblicato il 11 dicembre 2015

Piano triennale di prevenzione della corruzione: 2018-2020_anticorruzione

Codice di comportamento  dipendenti Linea Comune Spa (vers. 9/12/2015)

Scheda Relazione RPCT 2017

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2019-2021

 


In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche hanno l'obbligo di pubblicare nel proprio sito internet nell'ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L. 69 / 2009, L. 213/2012, Dlgs 33/2013 e L.190/2012).